sabato 25 agosto 2012

"Call me Maybe" di Carly Rae Jepsen: la canzone più scaricata dalla Rete e più vista su Youtube (Grazie a Justin Bieber!)

Carly Rae Jepsen, nuova ennesima star della Rete? Si direbbe di sì, perché dopo diversi precedenti anche questa bella ragazza canadese sta sfondando online. Il video della sua canzone Call me maybe è già stato visto da oltre 215 milioni di persone e la canzone è stata scaricata otto milione di volte. Cifre pazzesche, cifre da Internet. 

La Jepsen godeva già di una certa notorietà nel suo Paese natale, il Canada, per aver partecipato a un talent show, ma adesso è conosciuta in tutto il globo. Call me maybe, il singolo, era stato pubblicato inizialmente nell'autunno dello scorso anno come anticipazione del suo nuovo disco. Il successo mondiale della cantante però non è dovuto al solito passa parola che si espande a macchia d'olio per la Rete: questa volta c'è stato uno sponsor di eccezione e si chiama Jusitn Bieber, ragazzino amato da milioni di teenager in tutto il mondo. Dopo aver ascoltato il brano infatti Bieber scrive su Twitter che è la canzone che gli sta piacendo di più. Ovvio che i milioni di suoi follower si precipitino ad ascoltarla. Non solo: a febbraio Justin ne incide una versione insieme a Selena Gomez e Ahley Tisdale facendone un video su Youtube. Ed esplode il fenomeno. Tra l'altro va detto che il testo della canzone è alquanto particolare: una ragazza scopre che il giovane di cui è innamorato è gay. E adesso tutti in attesa del disco della Jepsen che esce a settembre intitolato "Kiss": sarà ovviamente pubblicato dalla casa discografica di Justin Bieber, Ma attenzione, perché la ragazza aprirà anche alcuni concerti del collega canadese. 

che ne pensate?
Ecco il video:



mercoledì 22 agosto 2012

In autunno l'album mondiale di Romina Power

Dopo aver firmato un contratto discografico con la ''Creative and Dreams'', e' in uscita il nuovo album di Romina Power, ''Da Lontano''. Prodotto dalla cantante, l'album e' il suo quarto da solista ed e' per meta' in inglese, meta' in italiano. Include brani come, ''Tears are not pearls'', ''Again a woman and a man'' ed una nuova versione di ''U.S. America''. 

Dalla California, dove ormai risiede da qualche anno, riguardo al suo album di prossima uscita, la Power ha detto: ''Sono felice di poter ristabilire un rapporto con il mio pubblico attraverso il linguaggio universale della musica. Spero che le note vadano direttamente dal mio cuore al loro''.

lunedì 13 agosto 2012

i'm WATCH : smartwatch per Iphone e non solo






Lo smartwatch made in Italy esiste, è in vendita, ma soprattutto funziona.
Rispetto ad altri smartwatch la peculiarità di i’m Watch è la capacitá di funzionare anche in modo del tutto indipendente senza necessariamente doversi connettere ad uno smartphone.

Lo schermo LCD da 1.5 pollici è alloggiato sotto un vetro leggermente curvo, il touchscreen capacitivo ed il sistema operativo derivato da Android rispondono in modo molto fluido, con un feeling molto simile a quello dell’iPod nano di sesta generazione.


Tramite la connessione Bluetooth offerta da un qualsiasi tipo di smartphone è possibile aumentare la versatilità del piccolo computer da polso che può fungere anche da viva voce e sfruttare la connessione ad Internet per sincronizzare varie informazioni da mostrare nelle diverse applicazioni.

Che ne pensate? Lo andrete ad acquistare? ( io sì ! ;) )
Si è verificato un errore nel gadget